Castagner sull’Inter: “Conte? Non si discute, ma in certe squadre sei obbligato a vincere”

All’ex allenatore non sono dispiaciuti i nerazzurri contro la Juventus

di Pietro Magnani

Ilario Castagner, ex allenatore tra le altre anche di Milan e Inter, ha detto la sua ai microfoni di TMW sulla attuale situazione nerazzurra dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Castagner ha dichiarato: “Ieri gli uomini di Conte hanno giocato una buona partita, controllandola bene. Sono mancati in fase realizzativa, ma la Juve si è chiusa bene, difendendo con parecchi elementi. L’Inter solitamente segna sempre ma è mancata nel momento più importante. Non so come sia il morale ora, ma per espressione di gioco offensivo ora i nerazzurri sono molto vicini ai bianconeri. Devono migliorare un po’ in difesa, ma ieri sono stati un po’ sfortunati”.

Conte Inter
Antonio Conte, Getty Images

“Vincendo lo Scudetto possono salvare la stagione e acquistare credibilità. Senza il campionato però sarebbe un problema. Personalmente vedo Inter, Milan e Juve sullo stesso piano. I rossoneri sono cresciuti, hanno fatto tanti punti anche senza Ibrahimovic. La Juve se dovesse battere il Napoli nel recupero sarebbe anche lei lì ad un passo. Conte? Come allenatore non si discute. Però purtroppo a Milano se non vinci ti fanno fuori. Successe anche a me e io non andai mai sotto al terzo posto. O vinci o hai fallito. Credo comunque che il club voglia aiutarlo e stargli vicino, ha bisogno di vincere”.

ZANETTI, “STOCCATA” SOCIAL ALLO STILE JUVE?>>>

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy