Colonnese: “Con Maresca c’erano precedenti, ci sta la reazione di Conte. Spogliatoio? Dalle difficoltà si esce più forti”

Il tecnico nerazzurro rischia una pesante squalifica per gli episodi di Udine

di Lorenzo Della Savia
roma inter colonnese

Più del punto guadagnato sul Milan dopo il pareggio di Udine (in contemporanea alla sconfitta per 0-3 dei rossoneri contro l’Atalanta), nel post-partita di UdineseInter si è parlato soprattutto di questo: dell’arbitraggio di Maresca, delle proteste di Antonio Conte (“sempre tu, sempre tu!”), della mancata espulsione di Arslan, dei quattro minuti di recupero, delle tensioni nel corridoio degli spogliatoi e della possibile squalifica al tecnico nerazzurro. Che, però, viene in un certo modo difeso da Francesco Colonnese, ex calciatore interista, che ha parlato degli episodi di ieri ai microfoni di Tutti Convocati, su Radio 24.

Antonio Conte, Getty Images

“C’è un po’ di nervosismo per non essere riuscito a sfruttare l’occasione – ha analizzato Colonnese – Ci sta una reazione del genere di Conte, anche se l’arbitro è stato abbastanza equo. Con Maresca c’erano precedenti per Inter-Parma”. Qui il riferimento è alla gara dello scorso 31 ottobre, quando con Maresca al VAR l’Inter non si vide assegnare un netto rigore su Perisic. “Difficoltà in uno spogliatoio? Non è semplice, ma a volte dalle difficoltà uno spogliatoio ne esce più forte”, ha poi concluso.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy