Condò non ha dubbi: “Eriksen è il miglior centrocampista in rosa. L’Inter deve vincere l’Europa League”

Il giornalista di Sky Sport: “È il perno sul quale costruire la squadra. L’Inter non sta vivendo un buon momento, vedremo tra un mese”

di Roberto Gentili
In occasione dei sorteggi di Nyon per l’Europa League, Paolo Condò ha commentato, negli studi di Sky Sport, l’esclusione dall’undici titolare di Christian Eriksen nel pareggio (2-2) di ieri sera contro il Verona. Queste le parole del giornalista: “Ci vuole lavoro per inserirlo. L’ho ammirato sia all’Ajax che al Tottenham e credo che sia il miglior centrocampista dell’Inter, il perno attorno al quale costruire la squadra. Non so se c’è un problema all’interno dello spogliatoio su di lui”.
I SORTEGGI – Le urne hanno scritto il (possibile) percorso europeo nerazzurro. Qualora l’Inter dovesse trionfare negli ottavi di finale contro il Getafe (in programma il 5 o 6 agosto, in gara secca in Germania), nei quarti il cammino sarà ostacolato dalla vincitrice della sfida tra Bayer Leverkusen e Rangers Glasgow. In caso di avanzamento in semifinale, poi, il pass per la finale sarà conteso da una tra WolfsburgShakhtar Donetsk e tra Eintracht Francoforte-Basilea.
Condò, infine, ha commentato anche l’esito dei sorteggi: “Naturalmente, Inter e Roma devono concorrere per vincere l’Europa League”. Ma bisogna tenere conto di due fatti. Entrambe non stanno vivendo un buon momento, vedremo tra un mese. Poi hanno bruttissime avversarie, vedi Siviglia e Getafe: la seconda è una carta moschicida che ti si attacca addosso perché gioca un calcio brutto, sporco e cattivo. In ogni caso, sia i nerazzurri che i giallorossi devono uscire da questo momento per sperare“.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Calciomercato Inter – Conte lascia? Skriniar in discussione, Kumbulla incanta. Candreva rinnova

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy