Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

CORREA INTER

Correa: “Inter, con il Verona l’esordio da sogno. Tra i momenti più belli di sempre”

Joaquin Correa, Getty Images

Il Tucu è stato il protagonista del nuovo numero del Matchday Programme nerazzurro

Antonio Siragusano

Come di consueto, nella giornata in cui l'Inter affronterà davanti al pubblico di San Siro lo Sheriff Tiraspol per la terza giornata di Champions League, il club nerazzurro ha rilasciato un nuovo appuntamento con il Matchday Programme. Tra le tante curiosità riportate nel nuovo numero, particolarmente interessante l'intervista cui è stato sottoposto Joaquin Correa nella quale ha riassunto in tre partite i tre momenti più belli vissuti sino a questo momento nella sua carriera da calciatore. Queste le tre sfide scelte dal Tucu:

BANFIELD-ESTUDIANTES - "L'esordio in prima squadra con l'Estudiantes è stato importantissimo. Era il 19 maggio 2012, avevo 17 anni, e ho fatto il mio ingresso in campo nella sfida vinta 3-0 contro il Banfield. E' stato il momento in cui mi sono reso conto che tutti gli sforzi fatti da piccolo erano stati ripagati". 

ATALANTA-LAZIO - "Una delle partite che ricordo con più emozione è la finale di Coppa Italia contro l'Atalanta, al termine della stagione 2018/19. Ero al mio primo anno alla Lazio e dopo aver segnato il gol vittoria contro il Milan in semifinale, all'Olimpico quando mancavano 10 minuti eravamo ancora 0-0. Il gol di Milinkovic-Savic e la mia rete al novantesimo hanno deciso la partita e ci hanno permesso di prenderci il trofeo". 

 Joaquin Correa (@Getty Images)

VERONA-INTER - "Tra i momenti più belli che ho vissuto nella mia carriera non posso non citare l'esordio con questa maglia. Certe volte puoi solo sognare il modo perfetto per presentarti ai tuoi nuovi tifosi e io ho avuto la fortuna di viverlo nella partita contro il Verona: doppietta, rimonta e vittoria a dare il via alla mia avventura in nerazzurro".

TRE MOMENTI - "Il calcio è la mia vita, essere arrivato all'Inter è un orgoglio che voglio continuare a meritarmi. Tanti argentini sono stati protagonisti qui e di tutti loro mi porto qualcosa, qualche insegnamento. L'Italia è un Paese bellissimo, c'è qualcosa di bello da vedere ovunque e poi c'è la cucina: tra i miei piatti preferiti oltre all'asado e le empanadas c0è la pasta, mi piace in tutti i modi. Con la mia famiglia ho un rapporto bellissimo, sono tutto per me. Ho anche due cani, sono con me da quattro anni e stiamo sempre insieme". 

tutte le notizie di