Damiani: “Conte-Agnelli, nervosismo va bene ma non si può dire tutto. Antonio resterà all’Inter a lungo”

Secondo il noto procuratore il futuro di Conte a Milano è ancora lungo

di Lorenzo Della Savia

Dici Antonio Conte e pensi alla lite dell’altra sera con Andrea Agnelli, perché tutto il resto – di questi tempi – è mediaticamente azzerato: si vanno a vivisezionare le immagini, i gesti, si indaga su chi abbia provocato per primo, si sollecitano Procure a destra e a sinistra quasi le inchieste fossero partite di pallone. E del tecnico dell’Inter, tra gli altri, ai microfoni di Radio Bianconera, ha parlato anche Oscar Damiani, agente calcistico: “Le liti fanno parte del mondo del calcio, ma non credo che si possa dire che nel momento della tensione si possa dire tutto: un campione, un atleta, deve saper controllare le sue emozioni – ha dichiarato – Non sono d’accordo sul fatto che in campo si possa dire tutto”.

Juventus Inter Pirlo Conte
Conte e Pirlo (Getty Images)

Poi il noto procuratore sportivo è passato a parlare di quello che potrebbe essere il futuro dell’attuale tecnico dell’Inter: “Conte ancora a Milano? Sta lavorando bene nonostante l’eliminazione, che si sta in un doppio confronto con la Juventus. Se la gioca e penso che sia la favorita per il campionato, io credo che avrà un futuro all’Inter per ancora molti anni”, ha dichiarato.

IL NUOVO LOGO DELL’INTER DEBUTTERA’ IN QUESTO CAMPIONATO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy