Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Eriksen: “Italiano? Lo capisco, ma non lo parlo. Nazionale? Sono diventato calciatore per giocarci”

Christian Eriksen, Getty Images

Le parole del fantasista danese al portale bt.dk

Cesare Milanti

"Il portale danese bt.dk fornisce nuove dichiarazioni da parte di Christian Eriksen, intervistato in un Q&A da parte della Nazionale danese su Facebook. Ecco le dichiarazioni del fantasista dell'Inter.

 Christian Eriksen, Getty Images

"In primis, la sua esperienza con la lingua italiana: "Direi che va bene, ma non parlo correntemente l'italiano. Riesco col tempo a capire sempre più cose. Purtroppo, a causa di tutto quello che sta succedendo con il Covid, non conosciamo veramente il nostro programma e con tutte queste partite diventa difficile studiare in modo corretto".

"Poi, il suo rapporto con la Nazionale danese: "Prima di tutto, si tratta di rappresentare la Nazionale per giocare una partita internazionale. Ecco perché sei così coinvolto. Sono diventato un calciatore professionista perché volevo essere un giocatore della Nazionale. Di conseguenza, questa è sempre la cosa più importante; comunque è sempre un piacere tornare a casa e stare con tutti gli altri ragazzi che hanno le loro situazioni nei rispettivi club".

"Poi, sulla sua miglior partita in Nazionale e sul suo vecchio club, l'Odense Boldklub: "Non credo che ci siano molti dubbi: lo spareggio contro l'Irlanda, dove faccio una tripletta e guadagnato il calcio di rigore segnato da Bendtner. L'OB? Può darsi che io possa chiudere la mia carriera lì. Se ovviamente mi vorranno in quel momento".