Garlando: “Sabatini per una vera società. Con lui non arriveranno più i Gabigol”

Garlando: “Sabatini per una vera società. Con lui non arriveranno più i Gabigol”

La nomina del dirigente italiano come “supervisore” della parte tecnica del club nerazzurro potrebbe portare dei benefici

di Marco Accarino

Nel corso di Tutti Convocati in onda su Radio 24 Luigi Garlando ha commentato l’arrivo di Walter Sabatini nella galassia di Suning, progetto che tocca direttamente le corde dell’Inter oltre che dello Jiangsu: “Questa estate non si capiva che dirigeva le operazioni in casa nerazzurra. Forse con l’arrivo di Sabatini l’Inter vuole iniziare a costruire una società “seria”. Penso che con il suo arrivo la squadra non partirà più da Gabigol e dai vari agenti, ma da chi deve costruire le basi di essa. Mi piacerebbe vedere un’asse tra lui, Oriali Conte, anche se per vederlo Ausilio dovrebbe accettare un ruolo di secondo piano”.

TUTTI I NUMERI DELLA CRISI DELL’INTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy