Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Genoa-Inter, Conte (Sky): “Basta parlare di Eriksen! Lukaku è cresciuto, grande partita di Ranocchia”

Antonio Conte, Getty Images

Il commento del tecnico leccese a fine partita

Antonio Siragusano

"Torna ai tre punti l'Inter di Antonio Conte dopo la sconfitta del derby con il Milan di settimana scorsa. Contro un ottimo Genoa che si è difeso in maniera ordinata per buona parte dell'incontro, la formazione nerazzurra non rischia nulla e con calma - attraverso il gioco - riesce a trovare prima il vantaggio con Romelu Lukaku e poi la rete della sicurezza con il solito Danilo D'Ambrosio grazie ad un inserimento prefetto su calcio d'angolo. Ai microfoni di Sky Sport, al termine della gara Antonio Conte ha analizzato così l'incontro:

 Antonio Conte, Getty Images

"LA VITTORIA -"Vittoria della pazienza? Abbiamo comandato dall'inizio, siamo scesi in campo come in altre partite cercando di fare la partita. L'abbiamo fatta fin dall'inizio, a volte la sblocchi prima altre un po' più tardi. Anche col Borussia è stata un'ottima partita dal mio punto di vista, abbiamo preso due tiri su un rigore e una palla sbagliata. Oggi abbiamo subito zero tiri senza prendere gol. C'è soddisfazione, siamo venuti da squadra cosciente".

SICUREZZA DIFENSIVA - "Il problema è capire quando concedi tante occasioni, ma se prendi tre gol su tre tiri significa che l'equilibrio c'è. Magari ci può essere qualche errore che ci può stare, ma questa squadra ha sempre mostrato equilibrio, non siamo dei matti che andiamo tutti all'attacco. Voi parlate con i numeri, io faccio un'analisi fredda, ma è giusto così".

DIFENSORI - "Bastoni ha lavorato un anno con noi e sa i tempi di accorciamento e di pressione. Bisogna dare tempo ai nuovi arrivati come Kolarov, in quella posizione ha fatto bene ma non dimenticate che abbiamo ripreso dopo dieci giorni con alcuni giocatori nuovi e alcune situazioni in fase difensiva è inevitabile che le devi provare e riprovare in allenamento, nelle amichevoli. Noi queste cose le abbiamo fatte in gare ufficiali e continuiamo a farlo. Inevitabile che Bastoni conosca meglio certe situazioni rispetto a Kolarov, ma sono molto contento di Alex che ha portato esperienza e personalità, ha qualità e può fare anche l'esterno. Oggi Ranocchia ha fatto una grandissima partita, anche Darmian. Ma Andrea non giocava da tanto, sembrava dovesse andar via, ma è la dimostrazione che quando è serio e si lavora". 

LUKAKU -"E' un giocatore diverso rispetto a un anno fa, è migliorato tanto. Ho sempre parlato di un diamante grezzo su cui lavorare e l'ho sempre voluto. Lui sta lavorando e si vede, tiene più palla ed ha più qualità nell'ultimo passaggio. Poi segna sempre ed è importante".

ERIKSEN -"A me dispiace, vi state fossilizzando troppo su questo discorso. Continuate a chiedermi di Eriksen. Lui fa parte della rosa, se merita gioca e se non merita non gioca. Ha delle caratteristiche che state vedendo, stiamo cercando di metterlo nelle migliori condizioni. Mi dà fastidio che devo parlare sistematicamente di Eriksen e non bisogna parlare di altri calciatori che erano in panchina o che hanno giocato dieci minuti. Non è un problema che stia con noi, speriamo lo sia per gli avversari. Lo mettiamo nelle migliori condizioni per esprimersi, è un ragazzo sicuramente positivo. Stiamo cercando di aiutarlo in tutti modi a farlo crescere e lui ci sta mettendo tanta voglia e determinazione. Ma non si può parlare da partita discreta a bocciatura, non è giusto per lui, per l'Inter e per me".