inter news

Gravina: “Lotto per la ripresa: il protocollo annulla i rischi. Stop definitivo? Non posso essere il becchino del calcio italiano”

II presidente della Figc parla della possibile ripartenza dei campionati

Giuseppe Coppola

"Intervenuto in collegamento su Rai 2 all'interno del programma "Che Tempo Che Fa", il presidente della Figc Gabriele Gravina ha parlato delle possibilità di ripresa dei campionati e dei rischi legati alla salute dei protagonisti.

"RIPRESA - "Ci sono due diverse filosofie: quella che ritiene che si debba chiudere tutta l'attività legata al mondo dello sport e quella che spinge per continuare. Io faccio riferimento al possibile, e quando parlo di possibilità parlo di opportunità e speranza. Ho parlato di giugno e spero che nel mese di giugno l'Italia possa vivere un momento di sollievo. Le condizioni oggettive, invece, sono legate ai contenziosi in termini sportivi"

"GOVERNO - "Stop dal Governo? L'accoglierei con sollievo. Potete immaginare il dramma che sto vivendo in queste settimane, in una battaglia vissuta quasi in maniera isolata"

"CALCIO - "Il calcio italiano non vive in maniera separata rispetto alle altre categorie del nostro Paese. Facciamo parte delle Federazioni europee e mondiali. Chiedo di essere considerato come movimento di impatto socioeconomico del nostro Paese alla pari degli altri settori. La Figc ha predisposto un protocollo che garantisce la negatività di un gruppo chiuso, per questo non ho preoccupazioni in merito. Esiste un protocollo, c'è un comitato tecnico-scientifico. Per tamponi e test ci sono cliniche a disposizione e non può essere questo l'ostacolo per non far ripartire il campionato."

"PERDITE - "Ballano 5 miliardi di euro e soprattutto siamo preoccupati non nel fermarci oggi, che sarebbe un disastro, ma se il calcio non riparte sarà davvero dura"

"CHIUSURA TOTALE - "Non posso prenderla in considerazione. Una scelta di questo tipo comporterebbe delle responsabilità di una gravità inaudita. Non posso essere il becchino del calcio italiano. Hanno ragione gli altri sportivi: non capisco questa resistenza nel non riavviare lo sport con tutte le garanzie possibili"

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/