Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

CorSera – Icardi-Inter, il contenzioso può finire in tribunale: la doppia strada di Maurito e gli argomenti dei nerazzurri

La società pensa di aver agito correttamente nei confronti dell'attaccante

Lorenzo Della Savia

"C'è un messaggio in filigrana in uno dei due acquisti che in queste ore l'Inter ha piazzato - Alexis Sanchez - ed è rivolto a Mauro Icardi: una sorta di fatti più in là, un ulteriore attestato di come per l'argentino, all'Inter, non ci sia più spazio qualora il messaggio non fosse già stato captato dalle antenne di mezzo mondo. Ma Icardi, per contro, non si schioda dalla sua posizione lasciando intendere che sia pronto a portare lo scontro dagli uffici dell'Inter a quelli di qualche avvocato. Sino, se necessario, in tribunale. E a proporre un retroscena su quello che potrebbe diventare il contenzioso tra Icardi e l'Inter, ci pensa questa mattina il Corriere della Sera.

"Si parta da un punto: che la giurisprudenza esistente in questa materia non porta a conclusioni univoche, ma che entrambe le parti coinvolte possano fare affidamento su buone leve. L'Inter, ad esempio, pensa di essersi comportata - regolamentarmente parlando - bene: ha convocato Icardi per il ritiro (come previsto dall'articolo 7 del contratto collettivo dei giocatori), l'ha fatto allenare in gruppo escludendolo solo dalle esercitazioni tattiche, cosa che (e qui i giuristi concordano) rientra nelle legittime facoltà dell'allenatore.

"Dopodiché, ci sono le carte nel mazzo della coppia Icardi-Wanda, peraltro in questi giorni contattata da fior di avvocati offertisi per aiutarli a risolvere la contesa. Icardi, in sostanza, può fare due cose: chiedere di essere reintegrato (cosa che l'Inter si aspetta che chieda), oppure chiedere la rescissione. Eventualità, quest'ultima, che darebbe - di riflesso - altri argomenti all'Inter: ad esempio la questione dei messaggi d'amore di queste settimane ai nerazzurri, che diventerebbero evidenti esempi di comunicazione strumentale per andarsene a zero. Questo senza dimenticare che anche per chiedere la rescissione occorre che si verifichino condizioni precise, come scrivevamo nei giorni scorsi: e cioè che Icardi prenda parte - anche per solo un minuto - a meno del 10% delle partite ufficiali. Rischio che, nel caso, l'Inter eviterà convocandolo e mandandolo scientemente in campo per una manciata di partite. Potrebbero bastarne cinque o sei.

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/ufficiale-cristiano-biraghi-e-un-nuovo-calciatore-dellinter/