Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER INZAGHI

GdS – La nuova Inter 2021/22 disegnata da Inzaghi con il sacrificio di Hakimi

Simone Inzaghi, Getty Images

Le possibili conferme in vista della nuova stagione all'interno della rosa nerazzurra

Antonio Siragusano

A pochi giorni dall'accordo raggiunto tra l'Inter e Simone Inzaghi, l'ormai ex tecnico biancoceleste sta cominciando a disegnare insieme alla dirigenza quella che sarà la formazione della nuova stagione, consapevole di dover rinunciare ad un big come Achraf Hakimi. Esterno marocchino a parte, visto che il Paris Saint Germain sembra voler fare sul serio nei suoi confronti, vediamo alcuni di quelli che saranno dei punti fermi nella formazione titolare della nuova Inter 2021/22 con alcune possibili sorprese.

Iniziamo dal modulo, perché un primo punto di partenza sarà quello di dare in un certo senso continuità tecnica al 3-5-2 che tanto bene ha fatto nell'ultima stagione con Conte e che lo stesso Inzaghi ha prediletto negli anni alla Lazio. Rispetto all'allenatore leccese, il nuovo tecnico nerazzurro ha indicato Marcelo Brozovic come intoccabile davanti alla difesa e non sarebbe affatto una sorpresa se iniziasse i negoziati con il club per il rinnovo. Altro calciatore fondamentale sarà Barella, ma attenzione anche a Christian Eriksen che tatticamente potrebbe rivelarsi molto importante. Occhio a non sottovalutare Matias Vecino: dovesse rimanere, potrebbe ritagliarsi spazio all'interno di questa rosa.

 Marcelo Brozovic, Getty Images

Sulle fasce, detto di Hakimi, il primo obiettivo sulla lista si conferma essere Emerson Royal. Alessandro Florenzi rappresenta una valida alternativa, ma tutto in tal senso dipenderà da José Mourinho. Federico Dimarco tornerà per giocarsi il posto in una fascia sinistra che probabilmente vedrà Ivan Perisic in uscita: al suo posto continua a piacere Emerson Palmieri, reduce dal successo in Champions League ma ai margini del Chelsea.

Pochi dubbi in difesa dove i tre titolari non dovrebbero cambiare, a meno di clamorose offerte nei confronti di Skriniar che in tal caso verrebbe rimpiazzato da Milenkovic. In uscita Andrea Ranocchia, Radu può arrivare al posto di Kolarov e su D'Ambrosio è stato esercitato il rinnovo automatico per un'altra stagione. Discorso portiere che passa in secondo piano con la piena fiducia concessa ad Handanovic. In attacco non solo Lautaro Martinez e Lukaku, perché Inzaghi vuole trattenere anche Alexis Sanchez.

Questa, dunque, la nuova Inter disegnata da La Gazzetta dello Sport con Simone Inzaghi in panchina: Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Emerson Royal, Barella, Brozovic, Eriksen, Emerson Palmieri; Lautaro Martinez, Lukaku.

tutte le notizie di