ausilio inter

Ausilio: “Continueremo con Conte, ci ha fatto salire di livello”. Poi il punto su futuro e rinnovi

Il dirigente si racconta a tutto tondo nel giorno della festa scudetto

Raffaele Digirolamo

Piero Ausilio, Getty Images

Non si placa il clima di gioia in casa Inter: nella giornata di oggi la squadra nerazzurra sì è ritrovata ad Appiano Gentile per celebrare lo scudetto matematicamente conquistato domenica scorsa. A margine della festa, il direttore sportivo Piero Ausilio ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Queste le sue parole: "Abbiamo appena iniziato a festeggiare. Il percorso degli ultimi anni è stato difficile, non è facile cambiare tre proprietà: sfido a raggiungere il successo in così poco tempo come fatto con Suning. La società ha cambiato il management, scegliendo un tecnico bravo come Antonio Conte. Dopo la scorsa stagione avevo buone sensazioni, c'era qualcosa di speciale nell'aria".

 Festa scudetto, Getty Images

Ancora sulla cavalcata scudetto: "Lo scorso anno avevamo ridotto notevolmente il gap con la Juventus, arrivando anche in finale di Europa League. Ricominciare subito è stato durissimo, ma non ci siamo riposati per per ripartire al meglio. Ora dobbiamo onorare le ultime partite e chiudere al meglio il campionato, poi programmeremo il futuro".

Ausilio prosegue: "Fra Financial Fair Play, Settlement Agreement e prestiti abbiamo avuto tante situazioni, penso di saperle gestire. Ora abbiamo vinto: dobbiamo proseguire conciliando aspetto economico e sportivo. Riunione stile Villa Bellini? Ci avete fatto troppa pubblicità, non ci sarà qualcosa di simile, ci vedremo per programmare la nuova stagione come avviene in ogni squadra".

PROSEGUI SCORRENDO LE SCHEDE --->

tutte le notizie di

Potresti esserti perso