Inter-Benevento, Lautaro Martinez (Dazn): “Lavoriamo per prolungare il contratto. Esultanza? C’era rabbia, vi spiego perché”

Il calciatore ha commentato a caldo la gara di San Siro

di Andrea Pennacchi

L’Inter travolge il Benevento e risponde sul campo a Milan e Juventus. Allo stadio di San Siro finisce 4 a 0 per i nerazzurri, grazie all’autogol di Improta, la reti Lautaro Martinez e la doppietta di Lukaku. Al termine del match è intervenuto Lautaro Martinez, raggiunto dai microfoni di Dazn.

Inter esultanza
Lautaro Martinez, Getty Images

Queste le sue parole: “Oggi è stata una partita tosta nel primo tempo. Abbiamo trovato un gol dopo un fallo e dopo abbiamo gestito bene la partita. Nel secondo tempo abbiamo fatto il gol che abbiamo mangiato nel primo tempo. Esultanza? C’era rabbia, perché faccio gol più facili rispetto a questo che quasi non ho cercato. Ogni giorno lavoriamo per dare il meglio. Sono attaccante e devo fare gol, ma comunque lavoro per la squadra. Devo comunque migliorare in zona realizzativa e fare ciò che chiede il mister. Lukaku? E’ importante per noi e oggi lo ha dimostrato. Anche non giocando benissimo ha fatto 2 gol. Stiamo cercando di trovare un accordo fino al 2024: qui sto bene e tutte le parti in gioco sono contenti della mia permanenza”.

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy