Inter-Chievo, Spalletti polemico con un giornalista in conferenza: “Non sono rassegnato, se la stampa scrive qualcosa vuol dire che qualcuno gli passa le informazioni”

Inter-Chievo, Spalletti polemico con un giornalista in conferenza: “Non sono rassegnato, se la stampa scrive qualcosa vuol dire che qualcuno gli passa le informazioni”

Le parole del tecnico dopo la vittoria contro i gialloblu

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti è intervenuto in conferenza stampa dopo la vittoria dei nerazzurri sul Chievo. Queste le sue parole: “E’ anche corretto che nella conduzione ci sia chi deve analizzare e prendere decisioni per migliorare la posizione. Non vorremmo mai, ma tutti abbiamo da render conto a qualcosa o qualcuno. Per me non è un problema, se una cosa la riportiamo tutti i giorni per tre mesi c’è qualcuno che te la dice altrimenti c’è una volontà di voler venire a destabilizzare e qui è successo. E’ anni che succede così, si scrivono le stesse cose, si creano le pressioni e va a finire che qualcosa per strada si perde. Fa parte del ruolo dell’allenatore: in Italia è sottoposto ad essere precario ed è corretto per certi versi. L’Inter deve scegliere il meglio per sé”.

Poi il battibecco con un giornalista: “Io non sono rassegnato. E’ un’offesa. Rassegnato sei tu, se tu vuoi a me avanza roba per metterla a disposizione. Hai problemi? Io ti metto a disposizione quella che ha la mia competenza e il mio carattere. Sei un po’ bianchino, per me hai qualcosa che ti da noia. Vieni a parlarmi e ti dico quello che tu cerchi. In diversi hanno fatto una buona  partita: Nainggolan, Perisic Poilitano, Cedric e Miranda che era un po’ che non giocavano”.

piuletto

Le PAGELLE di Inter-Chievo 2-0: Asamoah incontenibile, Politano pimpante. Bene anche Cedric

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy