Gli esuberi pesano sul bilancio dell’Inter, cedere è una necessità

Gli esuberi pesano sul bilancio dell’Inter, cedere è una necessità

Ranocchia, Asamoah, Joao Mario e Dalbert non rientrano nei piani di Conte, ma a bilancio occupano una bella fetta

di Alessandro Rodella, @AleRodella

Il mercato dell’Inter ruota sempre intorno ai soliti nomi, ma senza cessioni è impossibile finanziare nuovi colpi. Sul bilancio nerazzurro pesano gli esuberi della rosa che non rientrano più nei piani di Conte, mentre molti altri elementi potrebbero essere venduti per provare il colpo Kantè.

Come riporta Calcio e Finanza sono soprattutto Ranocchia, Asamoah, Joao Mario e Dalbert a pesare inutilmente sul bilancio: questi quattro giocatori hanno un costo totale di quasi 28 milioni di euro. Cederli sarà obbligatorio per la società e anche senza plusvalenze il risparmio sarebbe notevole.

Poi ci sono i giocatori non fuori rosa, ma comunque cedibili come Vecino, Candreva, Nainggolan, Brozovic e Perisic. I due croati frutterebbero buone plusvalenze visti gli ammortamenti, mentre il belga pesa ancora tanto sul bilancio nerazzurro. Liberandosi di questi cinque contratti significherebbe per l’Inter un risparmio netto di oltre 50 milioni di euro.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy