Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter-Liverpool, la sfida dei singoli: i 4 duelli chiave di questa sera

Inter-Liverpool, la sfida dei singoli: i 4 duelli chiave di questa sera - immagine 1

Riusciranno i nerazzurri a prevalere?

Pietro Magnani

Questa sera a San Siro l'Inter cercherà l'impresa contro il Liverpool, una delle squadre più accreditate per la vittoria finale della Champions League. Per quanto i Reds sembrino una corazzata inaffondabile, i nerazzurri devono provarci. Ecco, come sottolineato anche da Tuttosport, quali potrebbero essere i 4 duelli decisivi per far pendere la gara da una parte o dall'altra.

Inter-Liverpool, la sfida dei singoli: i 4 duelli chiave di questa sera- immagine 2

Il primo è ovviamente lo scontro tra Mané e Skriniar. Il difensore nerazzurro ha un passo ed una fisicità completamente differenti rispetto al fresco Campione d'Africa. Tuttavia in Serie A ha marcato spesso brevilinei dal passo rapido, come ad esempio Leao, riuscendo a reggere l'urto grazie al senso della posizione ed al gioco d'anticipo. Una grande prestazione dello slovacco sarà fondamentale, così come quella del suo grande amico Bastoni. Dalle sue parti infatti bazzicherà il pericolo pubblico numero uno, Salah, e l'azzurro è pure al rientro dopo una brutta distorsione alla caviglia. La differenza di passo qui è ancora più evidente che nel duello precedente e Bastoni sarà chiamato ad una prestazione perfetta, anche in fase di costruzione. Una palla persa dalle sue parti, potrebbe rivelarsi fatale.

Inter-Liverpool, la sfida dei singoli: i 4 duelli chiave di questa sera- immagine 3

In favore dei nerazzurri però potrebbe essere soprattutto il duello tra Perisic ed Arnold. Il terzino del Liverpool infatti è un grandissimo assistman, ma non un grande difensore e proprio lì Perisic dovrà cercare di svoltare la partita in favore dell'Inter, puntandolo a ripetizione. Infine lo scontro tra titani, Dzeko-Van Dijk. Il 9 nerazzurro potrebbe mettere in difficoltà il campione olandese, visto che è un attaccante atipico. Edin gira al largo dall'area svaria su tutto il fronte aprendo varchi per i compagni: proprio il tipo di attaccante che solitamente Van Dijk mal digerisce.

tutte le notizie di