GdS – Inter finalmente contiana, ma con un Lukaku in più. L’austerity di Zhang non sarà un ostacolo

Il tecnico sta assistendo agli enormi progressi della sua squadra

di Antonio Siragusano
Conte Inter

C’è voluto un tempo di alti e bassi contro il Crotone, per consentire all’Inter di mostrare la sua vera identità. Quella identità ‘contiana’ che ha permesso alla formazione nerazzurra di lasciarsi subito alle spalle una prima frazione di gioco col freno a mano tirato e dilagare nel corso della ripresa. Come sottolineato anche stamattina da La Gazzetta dello Sport, Conte sta finalmente plasmando una squadra che gli appartiene al 100%. Una squadra atipica rispetto alle precedenti allenate dal leccese, perché se è vero che i suoi uomini ancora non occupano militarmente il campo, va detto pure che nelle mani del tecnico nerazzurro non c’è mai stato un attaccante come Lukaku.

Lukaku Lautaro Inter
Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, Getty Images

Il centravanti belga è davvero la valvola di sfogo in questa squadra, il compagno da servire nei momenti di difficoltà per cercare di ‘ripulire’ il gioco. Senza sottovalutare un partner letale come Lautaro Martinez, bravo ieri a sfruttare gli spazi aperti dal compagno in attacco per siglare una tripletta e stendere il Crotone. Insomma, anche se una settimana fa il presidente Steven Zhang ha imposto al club la linea dell’austerity per quanto riguarda il mercato, questo gruppo ha già costruito una forte personalità per poter raggiungere a fine stagione grandi traguardi.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy