Inter e Milan, volata per il sesto posto

di

Inter e Milan corrono per un posto in Europa nella prossima stagione.

In passato lo scontro era per accaparrarsi obiettivi di maggiore livello. Oggi invece Inter e Milan si giocano solo un posto per l’Europa League nella prossima stagione. Questo dimostra quanto le due squadre milanesi siano cadute in basso, con le ultime sei partite che potrebbero decidere le sorti dei rispettivi allenatori. Lo scontro diretto alla terzultima giornata infiamma ancora di più la situazione. Riuscirà a resistere Walter Mazzarri? Oppure cederà al ritorno di Seedorf? Queste le domande più ricorrenti nell’ambiente.

Nelle ultime 6 partite di certo l’inter di Mazzarri avrà un calendario più difficile e dovrà affrontare una trasferta in più rispetto ai cugini rossoneri, ma questo non vuole dire che Seedorf avrà una strada in discesa. Di certo il Milan arriva da un periodo esaltante con 1 pareggio e 2 vittorie nelle ultime 3 partite, mentre i nerazzurri arrivano da 1 sconfitta e 2 pareggi. La differenza a livello di gioco però non è molta, al contrario di quello che sembrano suggerire i risultati. Quindi lo scontro diretto sarà aperto a qualsiasi risultato.

Nel derby sarà sfida nella sfida tra Mauro Icardi e Mario Balotelli, due uomini chiave nelle rispettive squadre per il ruolo di bomber che ricoprono. Ma importante sarà anche la qualità a disposizione dei due tecnici. Tra i rossoneri sicuramente meritano una posizione di rilievo Kakà, Taarabt e Honda. Tra i nerazzurri Kovacic, se “manovrato” nella giusta maniera da Walter Mazzarri  potrebbe essere l’uomo della volata al sesto posto.

Attualmente i nerazzurri sembrano favoriti grazie ai 5 punti di vantaggio sui rivali storici ma, partite alla mano, tutto è ancora possibile. C’è solo da godersi lo spettacolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy