Sensi e Vecino, si allungano i tempi di recupero: le ultime dall’infermeria

Conte aspetta di poter riavere a disposizione i due centrocampisti

di Simone Frizza, @simon29_

Con l’infermeria che torna a riempirsi anche a causa dei casi Covid, il recupero dei calciatori infortunati per problemi di natura più “sportiva” diventa fondamentale. Se Romelu Lukaku ce l’ha fatta ed è a disposizione per Atalanta-Inter – seppur solo per la panchina -, lo stesso non si può dire né di Stefano Sensi né di Matias Vecino. Il centrocampista italiano è alle prese con l’ennesimo problema muscolare, che lo sta tenendo fuori più del previsto. Per il suo ritorno, con tutta probabilità, si mette nel mirino la prima gara di campionato dopo la sosta (Inter-Torino, domenica 22 novembre alle ore 15).

Stefano Sensi, Getty Images

Per quanto riguarda l’uruguaiano, invece, i tempi si allungano. L’operazione chirurgica cui si è sottoposto a metà luglio sembrava prefigurarne un rientro per metà novembre. Ma stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, per rivedere in campo Vecino a pieno regime si dovrà aspettare un altro mese, a dicembre inoltrato.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy