inter news

INTERISTI ON THE ROAD – Nessuno brilla, unica gioia per Lazaro: suo il gol dell’anno al ‘Gladbach. Joao Mario una conferma

Torna l'appuntamento settimanale con la rubrica di Passioneinter.com

Marco Accarino

"Joao Mario, Candreva, Lazaro, i baby Esposito, Agoumé e Pirola: la dirigenza dell’Inter ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dall’attuale progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte per garantire maggiore minutaggio e visibilità, giocatori ai quali si aggiunge anche Radja Nainggolan, passato al Cagliari nella finestra invernale. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

"NAINGGOLAN - Il Cagliari sul campo è convincente dal primo all'ultimo minuto, quasi una rarità in questa stagione. Non a caso lui è uno dei migliori in campo: la sua qualità e la sua esperienza sono ciò che serve ai sardi, sia in fase di possesso che in fase di non possesso. La partita termina sull'1-1 allo scadere che sa di beffa ma il belga è autore di un'ottima partita. Prende anche un palo che - con maggior fortuna - avrebbe potuto cambiare le sorti del match.

"CANDREVA - Giocare contro la Juventus non è facile. Giocare contro la Juventus in cerca di risposte positive per ricaricarsi dopo qualche prestazione no, lo è ancor di più. L'ottantasette blucerchiato cerca spesso lo squillo ma tuttavia deve arrendersi alla qualità bianconera. Non è precisissimo e non riesce a graffiare la squadra di Pirlo.

"LAZARO - Non prende parte nell'ultima partita del suo Borussia 'Mgladbach contro l'Union Berlin - terminata 1-1 per dovere di cronaca - ma l'esterno austriaco viene premiato dal proprio club per il miglior gol dell'anno solare 2020, grazie allo splendido colpo di tacco eseguito in una delle ultime gare dello scorso anno.

"DIMARCO - L'Hellas Verona viaggia a Roma, contro la Roma, e soffre una partenza shock: dopo 22 minuti infatti la squadra padrona di casa è in vantaggio grazie ad un uno-due micidiale firmato Mancini e Mkhitaryan. Come se non bastasse appena 7 minuti dopo arriva il tris di Borja Mayoral. Dimarco entra nella ripresa, al 57esimo, quando la partita non ha più nulla da dire, se non il timido tentativo di reazione firmato Colley.

"AGOUME' - Una prestazione non brillantissima del giovane talentino francese: contro l'Udinese va in affanno e non riesce a dirigere l'orchestra dello Spezia in maniera positiva. Tutta la sua squadra soffre la mancanza di esperienza. Anche partite così servono per maturare e migliorarsi.

"ESPOSITO - Nella sua nuova esperienza con il Venezia trova una maglia da titolare contro il Vicenza. Ha addirittura sui suoi piedi la palla della possibile vittoria, che però spreca non colpendo bene. Avrà tempo e spazio per rifarsi e per cancellare anche una prima parte di stagione infelice con la SPAL.

"JOAO MARIO - Parte come sempre da titolare nello scacchiere dello Sporting CP e gioca un'ora nella partita contro i rivali di sempre del Benfica: i Leoni vincono per 1-0 grazie al gol di Matheus Nunes allo scadere, portandosi a nove lunghezze dalla squadra avversaria e confermando ancora una volta la propria superiorità in questa stagione.

"GLI ALTRI - Salcedo non impiegato in Roma-Hellas Verona; Gravillon titolare in Lorient-PSG; Di Gregorio titolare in Spal-Monza; Colidio impegnato per 18 minuti e Vagiannidis non impiegato in St.Truiden-Brugge; Mulattieri riposa con il Volendam; Brazao non impiegato in Real Oviedo-Albacete; Emmers non impiegato in NAC Breda-Almere City; Rivas non impiegato in Reggina-Salernitana; Vergani non impiegato in Bologna-Milan; Dalbert riposa con il Rennais; Pirola non impiegato in SPAL-Monza.