La Repubblica – Cordata Vip per l’Inter: il progetto dei tifosi azionisti

I tifosi entrerebbero nel capitale dell’Inter

di Mario Falchi, @mariofalchi9

In casa Inter regna l’incertezza sul futuro societario. La società Suning, visti i problemi economici e finanziari, vorrebbe l’entrata di nuovi soci. L’indiziato numero uno è il fondo Bc Partners, che in queste sta spulciando i conti nerazzurri per capire se vale la pena o meno investire sull’Inter. Un’altra soluzione per aiutare la società nerazzurra sarebbe la cordata Vip.

 

Come riporta La Repubblica, le voci della cessione dell’Inter hanno riacceso le speranze di Interspac, una società di tifosi interisti costituita nel 2016 da Carlo Cottarelli, ex commissario per la spendig review. Quest’ultima era formata da 15 soci di fede nerazzurra. L’obiettivo, dopo l’uscita di Thohir dalla società, era quello di affiancare Zhang come soci di minoranza ma poi non se ne fece più nulla. Con queste ultime voci del cambio di proprietà nerazzurra, il cda di Interspac si riunirà di nuovo per decidere sul da farsi. Roberto Zaccaria, socio di Interspac ed ex presidente Rai, ha dichiarato di non essere intenzionati a rilevare il club ma aiutare l’Inter per continuare a essere grande.

In questo gruppo di soci rientrerebbero anche personaggi celebri del mondo dello spettacolo e dello sport, compreso Massimo Moratti. Dopo il cda, Interspac presenterà un progetto alla dirigenza nerazzurra. La cordata non vuole ripetere l’errore del 2016: quando Zhang subentrò a Thohir, lo spazio per i nuovi piccoli soci non era previsto.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy