Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inzaghi: “Trasferta difficile, ma vogliamo fare bene. Lukaku? Sono fiducioso”

Inzaghi Inter
L'allenatore dell'Inter ha parlato della gara di domani contro la Fiorentina

Enrico Traini

Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter, è stato intervistato dal canale YouTube ufficiale del club, alla vigilia della trasferta contro la Fiorentina. Queste le parole del tecnico nerazzurro:

"Firenze è una trasferta difficile per tutti. Questa settimana abbiamo avuto qualche giorno in più. Siamo riusciti a lavorare abbastanza bene e adesso andiamo fiduciosi a fare questa trasferta. È chiaro che i risultati portano autostima e di conseguenza le vittorie sono importantissime. Noi sappiamo che da qui alla sosta abbiamo una serie di partite tutte difficili, sia in casa che fuori. Ogni tre giorni saremo sotto pressione. Però dobbiamo cercare di affrontarle una alla volta, con tantissima testa, come abbiamo fatto nelle ultime gare. In trasferta dobbiamo fare di più. È normale che giocare nel nostro stadio, davanti ai nostri tifosi, ci aiuta. Ci agevola tantissimo, però sappiamo che anche sabato sera ce ne saranno tanti con noi".

 

Lukaku Inter

 

"Lukaku è due giorni che si sta allenando parzialmente in gruppo con noi. Deve chiaramente ritrovare la condizione, però è molto motivato, finalmente dopo tantissimo tempo la lesione l'ha superata. Domani a Firenze non sarà con noi, cerchiamo di portarlo mercoledì. Chiaramente deve migliorare la sua condizione, ma vedendolo lavorare sono molto fiducioso. Handanovic non è disponibile per domani. Partirà con noi come ha fatto anche l'ultima partita, contro la Salernitana. Non è disponibile, ma viaggerà con la squadra e ci darà una mano. Però all'occorrenza, se dovesse servire, c'è pronto Cordaz".

"Adesso quello che più conta è ragionare partita per partita. Ne mancano tante da qui alla sosta, e chiaramente dobbiamo arrivarci nel modo migliore possibile. Mancano tante partite, 5 di campionato e 2 di Champions, quindi c'è ancora tantissimo davanti. Dobbiamo cercare di arrivare alla sosta per il Mondiale nel migliore dei modi. Dobbiamo guardare il calendario ed essere realisti. Abbiamo del distacco, del divario. Davanti stanno correndo tantissimo e noi abbiamo perso qualche punto. Adesso l'obiettivo è quello di recuperare punti in campionato e di passare il turno in Champions League".

tutte le notizie di