Marchetti: “Marotta-Conte? Tutto tornato alla normalità. Il progetto è triennale, anche se si sperava di vincere quest’anno”

Le parole del giornalista ed esperto di mercato di Sky Sport sul rapporto tra Marotta e Conte

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Luca Marchetti, giornalista ed esperto di mercato, ha commentato a Sky Sport il rapporto tra Beppe Marotta e Giuseppe Conte, dopo le parole dell’amministratore delegato dell’Inter nel pre-partita della gara contro il Torino. Ecco le sue parole: “Voglia di vincere subito e impossibilità di farlo se non con un intervento massiccio. La rosa dell’Inter è inferiore a molti dei giocatori della Juve. Aver preso Conte vuol dire ridurre il gap. Conte avrebbe voluto vincere già quest’anno, lo sperava, ma anche Marotta e Ausilio. Tutte le mancanze che Conte ha avuto in questa stagione. La rosa e ciò che deve essere fatto in futuro va analizzato per valorizzare il progetto“.

Marotta ha detto che il progetto è triennale, dicendo sostanzialmente che non c’è bisogno di vincere il prossimo anno. Spendi soldi, hai un allenatore che sa come vincere, ma l’Inter partiva da una situazione di -25 punti rispetto alla Juve“.

Se Lautaro va via, all’Inter resta Lukaku, oltre ad Esposito che ha rinnovato ma che dovrebbe andare in prestito. L’Inter già sa che tra scadenze e prestiti dovrà sostituire 8 giocatori. Un cambiamento ci sarà e c’è comunque, al di là della disponibilità finanziaria. La Juve ha preso grandi giocatori dopo un certo percorso, non ci puoi arrivare subito, a meno che non sei il PSG. Le vie del mercato sono infinite, ma non bastano tre mesi, di cui due di lockdown per giudicare Eriksen“.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

MD – Inter, ok per Firpo! Lautaro rifiuta il rinnovo, la società pronta ad accontentarlo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy