Mazzarri: “Al primo errore veniamo puniti, non so più cosa inventarmi”

di

Mazzarri Inter Bologna: le parole del tecnico toscano

E’ un Walter Mazzarri scuro in volto quello che si presenta ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio ottenuto contro il Bologna: “Siamo andati in vantaggio e ci è venuta la paura, molti ragazzi non sono abituati a sentire la pressione, sembrava quasi che avessimo paura di vincere, in questo periodo non ce ne va una bene. Ho schierato Alvarez da esterno perché so che lui sa fare anche la fase difensiva da interno di centrocampo e forzare la situazione sull’esterno. Kovacic ha fatto molto bene insieme ad Hernanes. Meritiamo di arrivare in Europa, il calcio non è una scienza esatta, succede di tutto in questo momento, non riusciamo a segnare neanche su rigore. Io non so più cosa inventarmi. E’ giusto che il rigore lo abbia calciato Milito, era più fresco di Palacio”.

Poi a Mazzarri viene chiesto se la sfortuna può diventare un alibi per la squadra: Io non ho parlato di sfortuna ma di episodi, nel primo gol la palla passa tra moltissime gambe, nel secondo invece Rolando è scivolato, abbiamo sbagliato anche il rigore. Come prestazione meritavamo oggi, però in questo momento i ragazzi vanno rincuorati, anche loro non si spiegano perché a noi non vada mai bene nulla. Abbiamo preso il primo gol alla prima disattenzione, al primo errore veniamo puniti. Spesso ci capita di addormentarci, a Livorno dovevo farmi sentire di più tra il primo ed il secondo tempo, oggi invece dovevo cercare di tranquillizzare i ragazzi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy