Messi, l’intervista-verità a La Sexta: “Burofax? Ho chiesto per un anno di andarmene. Non so quale sarà il mio futuro”

Il calciatore è sempre più fuori dal Barcellona

di Lorenzo Della Savia

Del video cinese con l’ombra di Lionel Messi proiettata sul Duomo di Milano della scorsa estate, oggi, rimane solamente una sbornia che si è esaurita lì, con la fine del mercato e la controversa vicenda del famoso burofax. L’Inter e Leo Messi, un binomio impossibile, un sogno che va avanti da anni – sin dai tempi di Moratti – e che oggi sopravvive di boutade in boutade, inframmezzato da un lancio e l’altro di emittenti concorrenti che, per contro, appunto, si affrettano a smentire una possibilità che la Pulce possa vestire la casacca nerazzurra. Intanto, questa sera, Messi si è confessato in un’intervista-verità a La Sexta, dove è ritornato sulle vicende della scorsa estate, e, in particolare, sul burofax.

“Il burofax è stato un modo di formalizzare e ufficializzare la mia volontà di andare via – ha dichiarato Messi – L’avevo detto al presidente per tutto l’anno, negli ultimi sei mesi. Gli avevo detto che volevo che mi aiutasse ad andare via, ma lui mi ha sempre risposto di no. Il burofax è stato un modo per dire che volevo andare via sul serio. Pensavo di aver completato un ciclo e di avere bisogno di un cambiamento, sapevo che sarebbe stato un anno di transizione e che volevo continuare a lottare per dei titoli. Se fossi andato in tribunale sapevo che avrei avuto ragione, ma lo hanno confermato molti avvocati. Ma non volevo andarmene in quel modo da Barcellona”.

Parlando del futuro, invece, la Pulce si esprime così: “Non so quello che succederà, sono concentrato sul momento e non sto pensando a come terminerà l’anno – ha dichiarato – Non sarebbe giusto dire ora cosa voglio fare perché non lo so. Voglio solo finire bene l’anno e non distrarmi con altre cose. Al momento non sto trattando con nessuno, vedremo come finirà questa stagione e cosa succederà. Ho sempre detto che mi sarebbe piaciuto vivere negli Stati Uniti, ma non so se accadrà o meno. Per questo dico che un domani mi piacerebbe comunque tornare a Barcellona”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy