Moratti nella “Hall of Fame del calcio italiano”

di

18 anni alla guida di un club come l’Inter, non potevano non lasciare il segno. A sancire l’importanza rivestita da Massimo Moratti non solo per il club milanese ma per tutto il calcio italiano, l’ingresso nella “Hall of Fame del calcio italiano”.

Un’apposita commissione, infatti, riunitasi ieri presso la sede della Federcalcio, ha approvato l’ingresso di otto nuovi membri nell’Hall of Fame; insieme a Moratti, Franco Baresi, Gabriel Omar Batistuta, Fabio Capello, Cesare Gussoni, Sergio Gonella, Gianni Rivera ed Eraldo Monzeglio.

La premiazione si svolgerà nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, lunedì 2 dicembre alle 16 e sarà trasmessa dalla Rai. I premiati, inoltre, consegneranno un cimelio  della loro carriera che andrà ad arricchire la sezione “Hall of Fame” del Museo del Calcio, aperta nel dicembre 2011 con l’obiettivo di celebrare le figure di maggior rilievo del calcio nostrano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy