Niente rivoluzione e Moratti presidente. Almeno fino a giugno…

di

L’entrata in scena di Erick Thohir non muterà l’attuale organigramma societario nerazzurro e non ci saranno stravolgimenti. La rivoluzione del magnate indonesiano, infatti, sarà tesa a migliorare l’Inter ma senza cambiare radicalmente quello che è stato il funzionamento della società.

Il tycoon asiatico vuole che la “squadra” che dirigerà l’Inter almeno fino a giugno sia la stessa di sempre, in modo da poter avere un approccio più “morbido” alla realtà nerazzurra. Questo, tra le altre cose, significa ovviamente che Moratti resterà presidente per almeno altri otto mesi, come scrive il Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy