Orrico su Allegri: “Riesce a vincere ovunque vada, è sempre in sintonia con il club. Conviene uno come lui”

L’ex allenatore stima molto Conte, anche se probabilmente è troppo fumantino

di pietromagnani

Corrado Orrico, ex allenatore che in nerazzurro non ebbe molta fortuna, ha parlato della situazione in casa Inter dopo il probabile addio di Antonio Conte entro un paio di giorni. Con solo un mese prima della ripresa del campionato, Allegri sarebbe davvero la soluzione migliore?

Orrico, ai microfoni di TuttoMercatoWeb, ha dichiarato: “Mentre Conte è un pragmatista abile nella gestione degli uomini, Allegri lo è più in linea generale, in accordo con gli interessi della società. È un aziendalista, la Juventus lo ha liquidato facendogli prima due anni di contratto, in pieno accordo con la volontà del club. Conte invece dà un calcio alla porta e va via, non ha mezze misure e non è malleabile”.

“A livello tecnico credo che Conte sia leggermente superiore, ma Allegri è come un commerciante ambulante, in qualunque posto vada riesce a vendere la merce e a vincere con quello che ha a disposizione. C’è una miscela particolare a Livorno e così escono fuori personaggi come Allegri che hanno grande capacità di adattamento e di trovare soluzioni. Allegri rappresenta la convenienza”.

Orrico ha poi proseguito: “Dato che ormai credo l’addio di Conte sia certo, credo che società e mister troveranno un accordo per una buona uscita. Anche se con Suning non si può mai sapere, non ragionano secondo gli schemi a cui siamo abituati in occidente. Il suo grande nemico non è mai stato Marotta, ma Ausilio. Infatti rimane o uno o l’altro, non ci sarà spazio per entrambi. Antonio mi ricorda Michelangelo Buonarroti: talento e contraddizione, carattere ispido e capacità nel trovare la strade per le soluzioni”.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy