A. Paganin: “Campionato condizionato dai tanti impegni. Inter e Juve in difficoltà? Ci vorrà tempo”

L’ex difensore nerazzurro giustifica le anomalie del campionato dovute all’emergenza Covid-19

di Antonio Siragusano

E’ evidente che quello che sta andando in scena è un campionato diversi da tutti gli altri cui siamo abituati, semmai molto simile a quanto visto nell’ultimo scorcio della passata stagione dopo la ripartenza di giugno. Tra squadre continuamente martoriate da casi di coronavirus e impegni mai così ravvicinati senza un attimo di sosta, le classifiche ne stanno risentendo in tutta Europa, con situazioni inaspettate alla vigilia della stagione. Su questo aspetto si è focalizzato l’ex difensore dell’Inter Antonio Paganin, durante il suo intervento sulle frequenze di TMW Radio:

ATALANTA-INTER – “C’è un problema di base: i tanti impegni che limitano i club di vertice. Non ci si riesce ad allenare bene e questo incide nelle prestazioni. Così si perde intensità di gioco, così come sta accadendo all’Atalanta”.

INTER E JUVE IN DIFFICOLTA’ – “E’ un qualcosa che vediamo anche in Premier, dove è davanti il Leicester, così come in Spagna, dove Real e Barcellona hanno perso parecchi punti. Prima che i valori si vadano ad assestare ci vorrà del tempo. Gli impegni ravvicinati bruciano più energie mentali che fisiche. Basta poco in questo contesto ad andare in tilt”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy