Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

CROTONE INTER

Crotone-Inter, le PAGELLE: Hakimi inarrestabile, Eriksen brillante. Barella comanda il centrocampo

Christian Eriksen, Getty Images

Voti e giudizi sulla prestazione dei calciatori nerazzurri

Antonio Siragusano

IL VOTO DI CONTE

 Antonio Conte, Getty Images
—  

CONTE 6.5 - Massimo risultato, minimo sforzo: un po' l'espressione che ha accompagnato l'Inter nelle ultime settimane. Uno scudetto già da tempo nelle mani della formazione nerazzurra che la vittoria di questo pomeriggio a Crotone non fa altro che certificare. L'aritmetica potrebbe già arrivare domani qualora l'Atalanta non dovesse vincere con il Sassuolo, merito del gruppo e dello stesso Conte per una stagione memorabile.

LE PAGELLE >>>

LE PAGELLE

 Achraf Hakimi, Getty Images
—  

HANDANOVIC 6 - Pochissimo lavoro questo pomeriggio per il capitano nerazzurro. Sebbene lo stadio a porte chiuse, rientra comunque nella categoria 'spettatore non pagante'.

SKRINIAR 6 - Molto solido, a riprova della grande stagione del riscatto personale. Sul finale piccola sbavatura in marcatura si Simy.

DE VRIJ 6.5 - Quando affronta attaccanti come Simy che portano sulle spalle il peso dell'attacco, si esalta e non concede neanche un centimetro. Giornata dura per il centravanti nigeriano.

BASTONI 6 - Difensivamente oggi ha pochi compiti, visto che l'Inter gioca praticamente nella metà campo del Crotone. Cerca spesso di accompagnare l'azione e riempire l'area avversaria con gli inserimenti da dietro.

HAKIMI 7.5 - Sta chiudendo come meglio non si poteva questa sua prima annata con la maglia dell'Inter. Dopo una fase centrale offuscata, nelle ultime settimane ha mostrato un'incredibile crescita dal punto di vista tecnico e delle scelte. La rete allo scadere è la ciliegina sulla torta di una grande prestazione

BARELLA 7 - Nelle ultime giornate non era andato male, ma non aveva fatto vedere quel protagonismo che lo caratterizza in mezzo al campo. Oggi è nelle versione più bella: recupera palloni, combina con i compagni e serve certi palloni in profondità da capogiro.

BROZOVIC 6 - Molto metodista quest'oggi il centrocampista croato. Inizia in sordina il suo match, poi in maniera intelligente capisce come posizionarsi per sfuggire alla marcatura di Ounas.

SENSI 6.5 - Davvero in crescita l'ex Sassuolo che oggi dà una risposta importante ad Antonio Conte. Sembra più vicino all'esaltante Sensi visto due anni fa all'inizio della sua avventura nerazzurra che a quello discontinuo post-infortunio.

65' --> ERIKSEN 7 - Entra e sblocca la partita con un suo gol viziato da una deviazione. Già decisivo in questa seconda parte di stagione, se conferma quest'ottima vena realizzativa può diventare importante nel progetto futuro del club nerazzurro.

DARMIAN 6 - E' il calciatore più in ombra, soprattutto perché l'Inter attacca quasi sempre dalla sinistra. Ma tutto sommato non merita la bocciatura, come premio alla stagione.

66' --> PERISIC 6 - Entra col piglio giusto, sfiorando un raddoppio che viene stoppato solo da Lukaku casualmente sulla traiettoria del tiro.

LUKAKU 6.5 - Sfortunato a colpire il palo su una bella torsione aerea. Dopo una partita in affanno si libera nella ripresa, prima l'assist per la rete di Eriksen, poi con la bella aziona finalizzata in gol ma annullata dalla posizione di offside di Perisic.

LAUTARO 6 - Passa la prima mezz'ora a prendere le misure dei difensori avversari e inizia a fare la voce grossa a fine primo tempo, con un palo interno sfortunato che non valorizza la grande giocata a liberare la conclusione.

66' --> SANCHEZ 6.5 - Entra nell'azione del gol con una combinazione a tre che libera la sponda di Lukaku per l'assist alla botta da fuori di Eriksen.

tutte le notizie di