Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Ora Perisic non si sbottona ma apre al rinnovo: “Mi vedrò con la società”

Perisic (@Getty Images)

Prossimamente incontro con la società per il rinnovo

Pietro Magnani

Il futuro di Ivan Perisic rimane un grande mistero in Casa Inter. A differenza di Marcelo Brozovic infatti, l'esterno croato non è mai stato estremamente chiaro, anzi. Fino a qualche tempo fa pareva avesse esplicitamente riferito alla società di voler partire a giugno, quando andrà a scadenza di contratto, magari verso la sua amata Bundesliga. Il rendimento, suo e dell'Inter, pare però averlo fatto tornare sui suoi passi. Non definitivamente, questo no, ma ora c'è una porticina appena aperta dove prima c'era invece una porta sprangata.

 Perisic (@Getty Images)

Incalzato in conferenza stampa prima di Real Madrid-Inter, Perisic ha dribblato abilmente le domande sul rinnovo, come fa spesso con i difensori in campo. Si è lasciato sfuggire però, all'ennesima punzecchiatura, un "abbiamo ancora tempo, tra qualche settimana parleremo e vedremo". Molto più di quanto ci si poteva aspettare. Perisic al momento non ha in mano alcuna offerta concreta da altri club, specie non a certe cifre (5 milioni netti a stagione). Ed è proprio qui che si può decidere il tutto.

Marotta infatti potrebbe temporeggiare, aspettando il momento buono per presentare la sua offerta al ribasso, forte proprio del mancato interessamento di altri club. Il rendimento straordinario tenuto fin qui da Perisic però preoccupa: anche da 33 enne potrebbe farebbe molto comodo a chiunque. Ecco perché, secondo La Gazzetta dello Sport, prima di Natale, subito dopo la firma di Brozovic, potrebbe esserci l'incontro tra le parti per chiarire la situazione.

L'esterno non sembra volersi schiodare dal suo attuale ingaggio, l'Inter offrirà certamente meno, sui 3,5-4 milioni. Difficile che si arrivi a un'intesa in maniera rapida. Se la squadra dovesse però continuare a giocare tanto bene e a vincere e nessuno si dovesse fare avanti concretamente, allora è probabile che Perisic decida di scendere a compromessi, rimanendo "a casa".

tutte le notizie di