Sconcerti: “L’Inter parte per vincere. È più compiuta della Juve, ma serve un sostituto di Lukaku”

Il giornalista sportivo: “L’Inter sorprende adesso perché dà l’idea di un’armata in cammino, piena di giocatori che spaventano il nemico già dalla polvere che alzano”

di Roberto Gentili

Dalle colonne del suo editoriale sulle pagine sportive del Corriere della Sera, Mario Sconcerti analizza la situazione di Inter e Juve, le due indiziate a contendersi il campionato. Queste le sue parole: “Prima griglia, 2 squadre: Juventus Inter sono le migliori, anche se stanno vivendo un mercato complesso“.

Il giornalista sportivo continua poi aggiungendo: “Una cosa è l’Inter con Vidal Kantè, altra una con Nainggolan Brozovic. Siamo sempre a livelli alti ma diminuisce la differenza. L’Inter sorprende adesso perché dà l’idea di un’armata in cammino, piena di giocatori che spaventano il nemico già dalla polvere che alzano. Ha quattro numeri 10, EriksenSensiNainggolan e forse Vidal. Due o tre registi, soluzioni infinite per tutto il campo tranne che per il centravanti. Manca una buona riserva per Lukaku. Deve vendere molto per completarsi. Così è inverosimile. Resta però più compiuta della Juve perché viene da una stagione di costruzione rispettata. Ora aggiunge, non cambia nel profondo come la Juve. E per la prima volta dopo dieci anni parte per vincere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy