Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Accadde oggi – 11 maggio 1994, Inter-Salisburgo 1-0: Jonk e Zenga regalano la Coppa UEFA ai nerazzurri

Wim Jonk e Dennis Bergkamp, Getty Images

L'11 maggio 1994 l'Inter vince 1-0 la finale di ritorno contro il Casinò Salisburgo (dopo lo 0-1 dell'andata) e si aggiudica la seconda Coppa UEFA della sua storia.

Nunzio Corrasco

L'11 maggio 1994 l'Inter si aggiudica la seconda Coppa UEFA della sua storia. Sulla panchina nerazzurra siede Giampiero Marini, subentrato a febbraio ad Osvaldo Bagnoli, in una stagione dai due volti per la Beneamata: in campionato l'Inter rischia addirittura la retrocessione in Serie B, mentre in Europa si rende protagonista di una grande cavalcata che la porta a conquistare la Coppa UEFA nella doppia sfida finale contro il Casinò Salisburgo.

Nei quarti di finale la squadra allenata da Giampiero Marini elimina il Borussia Dortmund: l'Inter vince 3-1 in Germania e perde 2-1 a San Siro, riuscendo a conquistare la semifinale, dove affronta il Cagliari. Nella doppia sfida giocata contro la squadra rossoblù, Berti e compagni perdono 3-2 in Sardegna, ma ribaltano le sorti della qualificazione a San Siro con un 3-0 che non ammette repliche e regala alla Beneamata la finale.

Ad attendere l'Inter nell'ultimo atto il Casinò Salisburgo: nella finale di andata i nerazzurri si impongo 1-0, con gol messo a segno da Nicola Berti. Il ritorno a San Siro si rivela molto complicato: la sfida è al cardiopalma, ma l'Inter passa in vantaggio con uno splendido gol di Jonk e resiste agli assalti della squadra austriaca. Il protagonista della serata è Walter Zenga che disputa un match straordinario (l'ultimo giocato con la maglia della Beneamata), vivendo un'ultima notte da sogno in maglia nerazzurra. Alla fine, dunque, l'Inter batte con un doppio 1-0 il Casinò Salisburgo e si aggiudica la seconda Coppa UEFA della sua storia.