Accadde Oggi – 19 febbraio 2017: la prima (e unica) gioia di Gabigol regala i tre punti all’Inter contro il Bologna

L’unica rete in nerazzurro del brasiliano permise all’Inter di vincere una gara molto complicata in un periodo di netta flessione di squadra

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Era arrivato in pompa magna con tanto di presentazione in stile “Ronaldo“, con la nomea del grande bomber brasiliano e l’etichetta del salvatore della patria nerazzurra. E anche i paragoni illustri si erano sprecati: dall’imperatore Adriano ad, appunto, il Fenomeno, già si pensava ad una grande carriera forgiata da gol e trofei. Invece quello di Gabigol è stato uno dei tonfi più rumorosi e pesanti da digerire degli ultimi anni per tutto il mondo Inter.

Arrivato a Milano il 30 agosto 2016 per circa 30 milioni di euro, la sua avventura inizia con l’esclusione dalla lista dei calciatori utilizzabili in Europa League a causa del fair play finanziario. Esordisce poi il 25 settembre in Serie A, ma da lì in poi le presenze sono sempre centellinate e nel corso della stagione non verrà mai preso in considerazione dai ben tre allenatori che si sono susseguiti sulla panchina: Frank De Boer, Stefano Pioli e Stefano Vecchi.

L’unica gioia arrivò il 19 febbraio 2017, a Bologna, contro i padroni di casa. Fu suo il gol vittoria arrivato a 10 minuti dalla fine dopo essere subentrato dalla panchina. Banega innesca D’Ambrosio, palla filtrante perfetta in una difesa, quella del Bologna, super permeabile e tap-in vincente del brasiliano. Prima rete nello stadio in cui anche Ronaldo segnò la sua orima con la maglia dell’Inter. E in un attimo riaffiorarono i tanti paragoni che, purtroppo, sono evaporati velocemente nel giro di – solamente – dieci partite giocate.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy