Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Accadde Oggi – 2 maggio 1971, la sforbiciata di Bonisegna è storica: l’Inter vince il suo 11° Scudetto

Una prodezza dell'attaccante apre le marcature nel 5-0 contro il Foggia che decreta la vittoria matematica dello Scudetto

Alexander Ginestous

Uno scudetto marchiato con una sforbiciata entrata nella storia. È quella realizzata da Roberto Boninsegna nel 5-0 del 2 maggio 1971 contro il Foggia, match che decretò la vittoria matematica dello scudetto, il numero 11, dell'Inter grazie al contemporaneo crollo del Milan a Bologna.

Un gol, quello di Bonimba, che lo aiutò a diventare il miglior marcatore del torneo con 24 gol e che entrò nella storia come uno dei più belli della sua carriera. Una sforbiciata a mezz'aria, precisa, pulita e letale, nata dopo aver raccolto il cross dalla sinistra di Facchetti. San Siro esplode e può iniziare la festa nerazzurra con due giornata d'anticipo rispetto alla fine del campionato.

Per la cronaca: dopo il gol di Boninsegna che aprì le marcature, segnarono anche Jair Da Costa al 54', Facchetti al 62', Mazzola al 69' e di nuovo Jair (doppietta personale) al 90'.