Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Stramaccioni: “Ripresa della Serie A? Con 800 morti al giorno vuol dire fare una bruttissima figura”

L'ex tecnico nerazzurro propone cambiamenti seri

Giovanni Ragosa

"L'ex tecnico di Inter e Udinese, Andrea Stramaccioni, ha parlato della possibile ripresa della Serie A ai microfoni di Centro Suono Sport: "Il calcio è la terza-quarta industria del Paese, posso comprendere che farmarsi possa costituire un danno. Ma se il calcio continua a parlare di calcio in un momento così, fa una bruttissima figura. Ora non frega niente a nessuno, si parla di salute con 700-800 persone al giorno che muoiono. Quando stiamo bene si riprende: ci dobbiamo fidare di chi ci guida. In Cina è ricominciato. Io penso a mio padre, ai miei figli."

"L'allenatore ha poi proseguito parlando dello stato d'animo di alcuni ex calciatori: "I giocatori con cui ho parlato io e che ho allenato, sono tutti consci e impauriti. È una sensazione di spiazzamento, hanno 25 giorni per rientrare in forma. Non si può tornare il lunedì e giocare la domenica, alla seconda partita rischi di stirarti o di romperti il ginocchio. Io come papà e come figlio sono preoccupato. Noi siamo anche degli stra-privilegiati, se facciamo dichiarazioni sbagliate facciamo brutta figura. C’è la persona che oggi non lavora, non sa come pagare l’affitto o sta facendo la richiesta per i 600 euro…".

"Sulla ripresa Stramaccioni è chiaro e propone qualche riforma: "L’importanza di finire la stagione è ovvia, penso anche al Benevento che ha vinto il campionato a dicembre. Oppure le coppe dell’anno prossimo… Ci sono motivi oggettivi per cui non finire il campionato sarebbe un problema. Ma vanno prese decisioni a livello europeo. Capisco il comprimere le partite, ma con sei sostituzioni è un altro gioco."

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/