Suning in crisi? 33 miliardi di euro dalle vendite e +52% degli acquirenti nel 2020: “Nel 2021 faremo ancora di più”

Il colosso cinese rompe il silenzio e mostra a tutto il mondo il bilancio finale delle vendite nel 2020

di Raffaele Caruso

“Il nostro fornitore di servizi di vendita al dettaglio intelligente ha raggiunto un reddito operativo annuo compreso tra 257,562 miliardi di RMB e 259,52 miliardi nel 2020. Le vendite di prodotti del quarto trimestre condotte attraverso la sua piattaforma #retailcloud sono aumentate del 33,61% su base annua”.

Attraverso i propri canali social, Suning rompe il silenzio e mostra a tutto il mondo il bilancio finale delle vendite nel 2020, che si aggira sui 33 miliardi di euro. Numeri importanti mentre il suo status all’interno dell’Inter è al centro di numerose voci.

Ma non solo. Suning ha anche aumentato del 52% il numero degli acquirenti su base annua, facendo registrare il picco a dicembre (+68%).

Recentemente il colosso cinese ha anche annunciato il suo #NextDecadeStrategy, impegnandosi ancora di più sulle sue attività di vendita al dettaglio e lanciando una promessa: “Con i piani in atto per ottimizzare e adeguare ulteriormente le vetrine esistenti e la costante ripresa del mercato, le vendite e i profitti dovrebbero rimbalzare nel 2021”.

SUNING VALUTA L’INTER UN MILIARDO >>>

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy