INTER NEWS

Top & Flop di Inter-Empoli: Lautaro e Perisic show, disastro de Vrij

Pietro Magnani

DE VRIJ 3 - Dilettantistico il suo posizionamento sul goal di Pinamonti, ennesimo errore di una stagione dal rendimento pessimo nei momenti chiave. In ogni errore difensivo lui è protagonista in negativo. Clamoroso, per non dire imbarazzante, il modo in cui si fa scavalcare sul lancio lungo in occasione del 2 a 0: forse è già in vacanza, o forse si sente già in un'altra squadra. Per giocare così però, forse è meglio non giocare affatto. Nella ripresa, fortunatamente, l'Empoli non attacca quasi più.

DIMARCO 5,5 - Posizionato malissimo sul primo goal dell'Empoli, rientra pigramente e lascia spazio a Zurkowski per il goal. Graziato dal fuorigioco di Pinamonti da un altro intervento in ritardo che sarebbe valso il 2 a 0 ospite. Prova a riprendersi in attacco ma gli errori dimostrano ancora una volta che non sa fare il centrale. Anche sul secondo goal è altissimo in maniera immotivata. Ha però il merito di procurare l'autogoal di Romagnoli che riapre la partita a fine primo tempo. Al solito si incaponisce a tirare in porta nonostante i risultati pessimi delle ultime uscite.

CORREA 4,5 - Impalpabile e fumoso, come da inizio a stagione a questa parte. Anche quando attacca l'Inter lui è praticamente un fantasma: totalmente estraneo alla squadra. Nella ripresa cresce leggermente ma è sempre poco concreto: si divora un goal a tu per tu con Vicario dopo un'azione personale.

tutte le notizie di