Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Eurorivali – Trpisovsky (all. Slavia Praga): “Sono contento del girone, non ascolto chi ci dice di essere umili. Diremo la nostra come con Chelsea e Siviglia”

Le parole dell'allenatore ceco: "Non ci arrendiamo in anticipo, in Champions non c'è niente di meglio che affrontare squadre come queste"

Luca Tagliabue

Lo Slavia Praga andrà a completare, insieme a Inter,Barcellona e Borussia Dortmund, quello che è visto all'unanimità come il girone di ferro di questa edizione di Champions League. La squadra campione di Repubblica Ceca però non è di certo impaurita: lo afferma Jindrich Trpisovsky, allenatore del club, che ha commentato così l'esito dei sorteggi di ieri:

"IL GIRONE - "Sono molto contento del girone. Alcuni sicuramente lo criticheranno, e ci diranno di essere modesti e umili. Ma siamo in Champions League, dove tutti sognano di giocare contro i più grandi. Penso ai tifosi. Chiunque vorrebbe vivere delle partite così. Una volta passati ai gironi, grazie a Dio abbiamo preso squadre così e non avversarie dell'Est Europa. Tutti dalla Repubblica Ceca partiranno per Dortmund e Barcellona. Sono opportunità che capitano una tantum. Quando ci si qualifica, è bello incontrare 3 squadre così".

"LA PARTITA PIÙ ATTESA - "Personalmente, non vedo l'ora di andare a Dortmund. L'ho vista molto, la adoro. Conosciamo l'atmosfera e lo stadio, è un bel club. Anche se è difficile rispondere: penso a San Siro, al Barcellona con Messi. Sarà un girone difficile, conosciamo tutti i nostri avversari. Ma non ci arrendiamo in anticipo. Saremo in grado di dire il nostro, specie in casa, come abbiamo fatto l'anno scorso contro Siviglia e Chelsea. Niente è impossibile, fuori casa sarà durissima. Sicuramente, puntiamo a fare punti, e a segnare".

"IL PRESTIGIO DEGLI AVVERSARI - "Siamo contenti di giocare contro Barcellona, Borussia e Inter, piuttosto che con squadre come Shaktar e Zenit. Una volta raggiunta la Champions, penso che non ci sia nulla di meglio che trovare squadre come quelle che affronteremo: non una, ma tre grandi squadre. Sono club eccellenti, con storia e tradizioni enormi. Varrà la pena anche uscire contro queste squadre. Sicuramente ci ricorderemo di questo periodo, le partite che giocheremo qui a Praga. Ci saranno grandi giocatori che correranno sul prato, un premio per i tifosi. Unica pecca: non aver incontrato una avversaria inglese. Ma abbiamo un girone importante".

https://www.passioneinter.com/news-mercato/mercato-joao-mario-e-in-uscita-spunta-il-lokomotiv-mosca/