Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

TS – Serena si racconta: “Durissimi i primi mesi all’Inter. Il mio primo giorno in nerazzurro…”

L'ex calciatore ha parlato dei suoi ricordi sui campo da gioco

Raffaele Digirolamo

"Intervistato da Tuttosport l'ex giocatore dell'Inter Aldo Serena ha ricordato i suoi primi momenti da calciatore: "Il Montebelluna, la mia città natale e la squadra dove iniziai a giocare, mi cedette all’Inter nel 1978. Ricordo mia madre che mi comprò una borsa nuova e una tuta per andare a Milano. Il viaggio in treno, il cambio a Padova dove mi ritrovai seduto nello stesso scompartimento di Adriano Fedele, all’epoca terzino titolare dell’Inter. Lui stava raggiungendo Milano per andare in ritiro, ma io ero timido e non mi presentai. Poi ci rivedemmo in sede e mi disse: ma tu sei il ragazzo del treno".

" "Io non avevo idea di cosa mi aspettava, non sapevo cosa fosse la professionalità, due allenamenti al giorno, dormire in ritiro. Per me, abituato a vivere il calcio come un divertimento, era una prigione. Per non parlare degli allenamenti durissimi a cui ci sottoponeva Bersellini nel ritiro di Polsa di Brentonico, in Trentino".

"Sul ritorno all'Inter dopo i prestiti: "Ci misi un po’ a riconquistare la fiducia dei tifosi nerazzurri perché a luglio, prima di rientrare, ci fu il Mundialito e segnai una doppietta nel derby. Però poi con Radice le cose andarono bene".

" "Col Trap ebbi un grande rapporto, così come con compagni come Berti, Bergomi, Ferri o Marini: l'Inter rimane la squadra della mia vita, quella che ha segnato i miei anni migliori".

" "Ogni derby è un’iniezione di adrenalina che ritorna tuttora se ci penso. C'è un gol che ricordo: quello in tuffo con la maglia dell’Inter in un derby vinto 1-0".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/