Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Zenga sull’Inter: “In porta serve un titolare fisso, Inzaghi scelga”

Zenga Inter
Le parole dell'Uomo Ragno

Pietro Magnani

Walter Zenga, leggendario portiere dell'Inter da molti considerato il più forte della storia nerazzurra, ha parlato a La Gazzetta dello Sportdella situazione in casa nerazzurra in vista della partenza del campionato ormai alle porte. Queste le sue parole:

Inter Lione

"Nei panni di Inzaghi sarei felice per il ritorno di Lukaku. Romelu sposta gli equilibri e cambierà un po' anche il modo di giocare dell'Inter. Poi a centrocampo ha aggiunto due giocatori importanti come Asllani e Mkhitaryan. Uno è il futuro, l'altro è a fine carriera ma può far rifiatare gli altri centrocampisti. Dybala? Io pensavo l'Inter avrebbe venduto Lautaro e inserito Dybala, comprando Bremer e magari un altro centrale. Rimanendo anche il Toro però, sarebbe stato difficile inserire Dybala senza cambiare modulo. Poteva solo alternarsi con uno dei due".

"Sono preoccupato per Gosens. Robin è ancora un'incognita e Perisic ti garantiva 50 partite l'anno ad alto livello. E anche per Dimarco. Lui è un quinto, non un terzo di difesa. Quindi l'Inter ha solo 3 centrali di ruolo, gli altri sono tutti adattati. Figuriamoci se dovesse partire Skriniar. Non puoi stare tranquillo fino a fine agosto. Se arriva un'offerta da 70 milioni il club lo vende, ma poi Inzaghi cosa fa? Chi prendi al suo posto?"

Zenga ha poi concluso: "Onana mi piace, reattivamente ed elasticamente è forte. Ha giocato poco però negli ultimi due anni. Avrà il suo spazio ma è un inserimento di prospettiva. L'Inter ha già un titolare ed è Handanovic. Inzaghi deve essere chiaro e decidere il titolare senza dubbi, non può alternarli. Non è mai una buona cosa".