Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Portieri Inter

Inzaghi riparte da capitan Handanovic, ma è rebus per il suo vice. Da Radu a Sepe e Brazao: le ultime

Samir Handanovic, Getty Images

Il portiere del Parma in pole per essere il 12 nerazzurro: ipotesi prestito. Il brasiliano Brazao sarà valutato in ritiro

Raffaele Caruso

Simone Inzaghi ha deciso di ripartire tra i pali da Samir Handanovic. Il capitano dell'Inter sarà il titolarissimo anche per la prossima stagione, come confermato da La Gazzetta dello Sport, ma chi sarà il suo vice?

Restano infatti grandi dubbi ad oggi, mentre Cordaz, ufficializzato da pochi giorni, sarà il terzo portiere. Radu non sarebbe felicissimo di restare un altro anno da vice Handanovic, su di lui c'è il forte interesse della Real Sociedad, disposta anche a valutare l’acquisto a titolo definitivo.

 Ionut Radu (@Getty Images)

La situazione resta in stand by, anche perché l’Inter al momento non sembra intenzionata a privarsi del romeno. Luigi Sepe è comunque considerato l'alternativa e il profilo perfetto da numero 12, ruolo che ha già ricoperto nel Napoli di Sarri. Il 30enne portiere è in uscita dal Parma e può andare via in prestito dopo l’arrivo di Buffon: ha diverse offerte in A per fare il titolare, ma l’ipotesi di vice all’Inter è ovviamente gradita.

E attenzione a Brazao. Il portiere brasiliano classe 2000, ultima stagione in prestito all’Oviedo, prenderà parte al ritiro dell'Inter per provare a mettersi in mostra. Su di lui c’è stata l’investitura importante del connazionale Julio Cesar, ora è il tempo delle risposte. Da valutare anche il futuro di Stankovic jr, mentre Onana dell'Ajax è un'idea per il 2022 a parametro zero. Drągowski al momento costa troppo.

tutte le notizie di