CALCIOMERCATO INTER

Mercato Inter – A che punto sono le cessioni? Aggiornamento liste UEFA e Serie A

Inzaghi Marotta Inter
Sanchez in uscita fa risparmiare ma non libera slot in entrata

Redazione Passione Inter

Mercato Inter – A che punto sono le cessioni? Aggiornamento liste UEFA e Serie A- immagine 2

Completate le cessioni di Mulattieri al Frosinone, Persyn all'FC Eindhoven, Lazaro al Torino e Pirola alla Salernitana, l'Inter ad oggi può considerarsi tranquilla per quanto riguarda la compilazione della lista per la Serie A.  Questa la situazione:

Under 21: Asllani;

Vivaio Italia: D'Ambrosio, Bellanova, Darmian, Barella, Gagliardini;

Vivaio Inter: Cordaz, Dimarco, Bastoni, Agoume, Pinamonti.

Altri: Handanovic, Onana, Skriniar, de Vrij, (sostituto di Ranocchia), Dumfries, Gosens, Mkhitaryan, Brozovic, Calhanoglu, Correa, Lukaku, Dzeko, Lautaro, Sanchez

Più Dalbert infortunato e fuori dai piani.

Con cinque giocatori del vivaio Inter e altrettanti del vivaio Italia, non considerando Salcedo che è in partenza, l'Inter avrebbe a disposizione tutti i 25 posti previsti dal regolamento per la Serie A.

Anzi, l'Inter ad oggi tenendo fuori Dalbert potrebbe permettersi, dal punto di vista regolamentare, di trattenere in rosa Sanchez, Agoume e Pinamonti che invece appaiono anche loro in uscita, mantenendo inoltre la possibilità di ingaggiare un altro difensore.

Per quanto riguarda la lista UEFA invece la situazione è la seguente:

Vivaio Inter: Cordaz, Dimarco, Pinamonti;

Vivaio Italia: D'Ambrosio, Bastoni, Bellanova, Asllani, Barella, Gagliardini, Darmian;

Altri: Handanovic, Onana, Skriniar, de Vrij, (sostituto di Ranocchia), Dumfries, Gosens, Mkhitaryan, Brozovic, Calhanoglu, Agoume, Correa, Lukaku, Dzeko, Lautaro;

Più Dalbert infortunato e fuori dai piani.

Con soli 3 calciatori del vivaio Inter, di cui uno Pinamonti molto probabilmente in uscita, i posti disponibili nella lista A per l'UEFA si riducono a 23 dai 25 previsti per l'Inter.

Questo significa che allo stato attuale delle cose l'Inter ha, in ottica Champions League, almeno due esuberi appartenenti alla categoria "altri" se vuole tesserare un nuovo difensore.

Questo spiega dunque come la partenza di Sanchez, sempre più calda in queste ore, non possa generare spazi aggiuntivi per un altro attaccante se non appartenente alla categoria "Vivaio Inter". Il secondo nome sacrificabile è quello di Agoume, allo stato attuale delle cose. Ma se l'Inter vuole puntarci, a livello prettamente regolamentare potrebbe decidere di tenerlo in squadra come vivaio Inter per la Serie A, ma fuori dalla lista Champions.

Pinamonti, invece, sarebbe utilissimo a livello di liste in ogni competizione. La sua possibile cessione però sembra un'opportunità a livello economico che la dirigenza non vuole farsi scappare per raggiungere gli obiettivi economici fissati dal club.