Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – L’Inter pesca in casa Torino per il doppio regalo ad Inzaghi?

Mercato – L’Inter pesca in casa Torino per il doppio regalo ad Inzaghi?

Marotta cerca il doppio colpo?

Pietro Magnani

L'Inter negli ultimi anni sembra aver instaurato un bel rapporto con Mino Raiola. Il potentissimo procuratore italo olandese infatti in estate è stato cruciale nell'esito positivo dell'affare Dumfries e, se non si fosse infortunato, probabilmente avrebbe portato a Milano un altro suo assistito, Thuram. Gestisce poi anche gli interessi di Pinamonti, ora in prestito all'Empoli, e di Stefan De Vrij. 

Il prossimo obbiettivo per le prossime sessioni di mercato sembra poi quello di portare all'Inter Izzo, difensore del Torino finito ai margini nella gestione Juric, anch'esso assistito da Raiola. Il centrale potrebbe arrivare già a gennaio, visto che a Inzaghi farebbe comodo avere dei ricambi di qualità per la difesa: Kolarov, D'Ambrosio e Ranocchia non garantiscono infatti sicurezza sufficiente a far rifiatare i 3 titolari con continuità. Ma l'Inter non si ferma qui.

 Andrea Belotti, Getty Images

Come riportato da Tuttosport, Inzaghi per la finestra di mercato invernale avrebbe bisogno sì di un difensore che dia il cambio ai 3 titolari, ma anche di un vice Dzeko. E in entrambi i casi l'Inter potrebbe fare la spesa in casa Torino. Belotti infatti sembra ormai ai ferri corti con la dirigenza, con il rinnovo che pare ormai un miraggio lontano. Già in estate la punta era stata vicina all'Inter, prima che Marotta decidesse di virare con decisione su Joaquin Correa.

Dzeko, per quanto stia vivendo finora una stagione straordinaria, va per i 36 anni e andrebbe, almeno sulla carta, usato con parsimonia. Da qui quindi, specie in caso di addio di Sanchez, la necessità di correre ai ripari con un'altra punta, possibilmente forte fisicamente ed in grado di far rifiatare il Cigno di Sarajevo. Salutare anticipatamente l'ex 'Nino Maravilla' poi, potrebbe creare proprio lo spazio salariale necessario ad ingaggiare Belotti, garantendo un piccolo tesoretto da reinvestire. Il Gallo è in scadenza a giugno 2022, situazione ideale per l'Inter che potrebbe quindi strapparlo al Torino a una cifra molto bassa, come successo con Eriksen nel gennaio 2020.

Marotta dovrà però giocare d'anticipo e cercare di accaparrarselo subito: è forte infatti la concorrenza di Milan e Fiorentina, entrambe alla ricerca di un numero 9 di peso e che cercano di portarsi avanti per giugno.

tutte le notizie di