Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

GdS – Thuram sorpassa tutti: il suo arrivo potrebbe regalare un’altra sorpresa

Marcus Thuram (@Getty Images)

Pronto il tesoretto per una "ciliegina sulla torta?"

Pietro Magnani

Marcus Thuram è il nome del momento in casa Inter. Il colosso francese, figlio del difensore ex Parma e Juventus, ha le caratteristiche giuste per completarsi alla perfezione nello scacchiere offensivo di Inzaghi. Nato come esterno di attacco infatti, ha la velocità e la tecnica per fare la seconda punta, così come il fisico e la freddezza per fare il centravanti. L'età poi è dalla sua parte e il suo eventuale arrivo potrebbe avere un benefico "effetto collaterale" per i nerazzurri.

Il Borussia Mönchengladbach infatti, dopo aver manifestato tramite il proprio direttore sportivo, Max Eberl, la volontà di toglierlo dal mercato solo qualche giorno fa, è già tornato sui suoi passi. Già ieri infatti Eberl ha corretto il tiro delle sue dichiarazioni: "Non si sa mai nel mercato, lo cederemmo a malincuore". Sintomo evidente che qualcosa bolle in pentola. I tedeschi, che con il cambio del tecnico hanno avviato una piccola rivoluzione, sanno che difficilmente potrebbero convincere il ragazzo a rimanere. Come riportato anche da La Gazzetta dello Sport infatti, Thuram è cresciuto in Italia e ama ancora il nostro paese, dove potrebbe esplodere definitivamente come calciatore. E proprio la sua volontà di partire, avrebbe convinto il Gladbach ad abbassare le proprie pretese, da 35 a 30 milioni.

 Insigne (@Getty Images)

L'Inter avrebbe offerto circa 25 (20+bonus), e l'impressione è che a inizio settimana ci possa essere il punto di incontro decisivo. Thuram infatti, a differenza di Correa, già residente in Italia, potrebbe usufruire del decreto crescita, è un eventuale ingaggio di 4 milioni peserebbe al lordo "solo" 6 all'Inter, anziché quasi 8. Inoltre se Marotta riuscisse a chiudere ad una cifra intorno ai 25-30 milioni, si potrebbe addirittura pensare ad un terzo innesto in attacco.

Le condizioni di Alexis Sanchez infatti preoccupano molto l'Inter, che non sa quanto si potrà fare affidamento sul fragile cileno. Ecco perché l'acquisto di Thuram, il più abbordabile economicamente, diventa ulteriormente prioritario. Così facendo prima del 31 agosto i dirigenti nerazzurri potrebbero cercare l'assalto a Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, in scadenza di contratto nel 2022. I partenopei chiedono almeno 30 milioni, cifra assurdamente alta per un calciatore in scadenza. Marotta però continua a essere stuzzicato dal colpo last minute: un eventuale tesoretto di 10-15 milioni potrebbe essere ulteriormente investito sul fresco campione d'Europa immediatamente per fare contento Inzaghi e completare il reparto. Il Napoli preferirà incassare, poco ma pur sempre qualcosa, oppure perderlo totalmente a zero?