Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

TS – Inter, che big cedere in estate? Quattro indiziati per un solo addio

TS – Inter, che big cedere in estate? Quattro indiziati per un solo addio - immagine 1

I nerazzurri comunque limiteranno "i danni"

Pietro Magnani

Che l'Inter debba andare con le sue gambe ormai è appurato. Suning, per diversi motivi, non può più finanziare come un tempo e la squadra deve, come successo nella scorsa estate, finanziarsi da sola. Anche nella prossima sessione di mercato quindi Ausilio e Marotta dovranno cercare di incassare tanto, spendere poco e allestire comunque una rosa competitiva. Secondo quanto riportato da Tuttosport almeno una cessione di mercato eccellente arriverà anche questa estate. Ma chi sono i papabili per andarsene?

TS – Inter, che big cedere in estate? Quattro indiziati per un solo addio- immagine 2

Ovviamente i pezzi più pregiati e quelli che hanno più mercato. È naturale che la società i primis vorrebbe fare cassa con tutti gli scarti e i giocatori meno importanti, trattenendo i campioni. Purtroppo però è ovvio che siano proprio i migliori ad essere più richiesti. Quello probabilmente più cedibile e sostituibile nella testa dei dirigenti è Lautaro Martinez, che piace all'Atletico Madrid e al Tottenham. Con un'ottantina di milioni, seppur a malincuore, l'argentino potrebbe essere ceduto. Discorso diverso per gli altri gioielli che fanno gola a mezza Europa, Barella, Skriniar e Bastoni. Sui tre ci sono gli occhi di Liverpool, PSG, Tottenham e Real Madrid. Sono però pedine meno sostituibili e straordinariamente attaccate all'ambiente, e finora non si è mosso nulla di concreto, anzi: tolto Skriniar, che lo farà breve, tutti, Lautaro compreso, hanno appena rinnovato.

Sarà un'altra estate d'ansia quindi? Non proprio. Di fronte a offerte irrinunciabili è ovvio che verranno fatte le dovute considerazioni, ma è quasi impossibile che l'Inter di privi di due gioielli come l'anno passato. Solo uno uscirà per fare spazio a nuovi acquisti. E al momento l'unico nome che sembra accreditato di un addio resta quello di Lautaro.