Bergomi: “Esposito è pronto, è nelle mani di Conte. Visto come ha retto l’urto di Hummels?”

Bergomi: “Esposito è pronto, è nelle mani di Conte. Visto come ha retto l’urto di Hummels?”

L’ex calciatore nerazzurro: “È un ragazzo responsabile, che ha voglia di crescere”

di Simone Frizza, @simon29_

L’esordio in Champions League di Sebastiano Esposito è stato molto vicino, per il ragazzo, a rappresentare un record: il nerazzurro ad essersi guadagnato la palma del più giovane, però, resta Giuseppe Bergomi, che non viene superato dal classe 2002 solo per una manciata di giorni. Lo Zio, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha commentato proprio l’evento: le sue dichiarazioni.

Emozioni – «A quell’età non ti rendi bene conto e capisci solo più avanti la grandezza di ciò che hai vissuto. Ma lui è un ragazzo responsabile, che ha voglia di crescere. E poi è nelle mani giuste, quelle di Conte».

Esordio in Serie A – «Arriverà presto, ora è pronto anche di testa. Non ha accusato l’impatto con San Siro: visto come ha retto l’urto di Hummels?».

Fiducia della società – «Samaden da anni fa un lavoro straordinario col vivaio. Ma penso a quando si diceva che mancava un vice Lukaku e la società puntualizzava: c’è Esposito. Idee chiare, bravi davvero».

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Ora è Esposito-mania: pronto il rinnovo per blindarlo. L’Equipe esalta Icardi: “È in una forma scintillante”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy