Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

BOLOGNA-INTER

Bologna-Inter, la squadra si allena sul prato del Dall’Ara: cosa succede adesso

Bologna-Inter, Getty Images

Si va verso lo 0-3 a tavolino, ma il Bologna farà ricorso

Lorenzo Della Savia

Ormai è praticamente ufficiale: Bologna-Inter - lo hanno capito tutti - non si giocherà, e questo alla luce dello stop imposto dall'AUSL di Bologna alla squadra felsinea di poter raggiungere lo stadio Dall'Ara per affrontare l'Inter, regolarmente presentatasi al campo ad attendere l'altra squadra. Ancora non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale da parte della Lega, perché l'organo calcistico nulla ha disposto circa il rinvio delle partite: le gare, infatti, rimangono ufficialmente in calendario, e nel caso in cui qualche squadra dovesse essere fermata dalle autorità sanitarie locali (come sta accadendo) si procederà con il 3-0 a tavolino e con i successivi ricorsi che - salvo sorprese - dovrebbero portare in tutti i casi a un recupero delle partite con revoca del risultato stabilito a tavolino.

 Simone Inzaghi (@Getty Images)

COSA SUCCEDE ORA - Così sarà anche, probabilmente, per il caso di Bologna-Inter, dove la situazione è al momento questa: l'Inter è scesa in campo, ufficialmente per attendere l'arrivo di un Bologna che non arriverà. Nel mentre, Simone Inzaghi ha organizzato una seduta di allenamento proprio sul campo bolognese, con i nerazzurri che si stanno attualmente affrontando in una partitella d'allenamento. Trascorsi i canonici 45 minuti, l'arbitro decreterà l'assenza del Bologna, trasmettendo i referti al giudice sportivo che provvederà a decretare lo 0-3 a tavolino in favore dell'Inter. I rossoblù faranno con ogni probabilità ricorso e, salvo sorprese, la partita dovrebbe essere recuperata. In questo caso, però, rimangono i dubbi sulla data del recupero, visto il calendario intasato: un'ipotesi potrebbe essere il 23 febbraio.

PRE-PARTITA - Nei minuti di avvicinamento al match (che non si disputerà), comunque, l'Inter si è comportata come se nulla fosse, anche per motivi commerciali e di sponsor: ieri c'è stata regolarmente la conferenza stampa di Simone Inzaghi e oggi sono state pubblicate, sui social dell'Inter, tutte le grafiche relative al matchday. Non sono state diramate, invece, le formazioni ufficiali: la distinta dei nerazzurri è stata probabilmente trasmessa all'arbitro nei corridoi degli spogliatoi, senza renderla nota al pubblico per evitare l'effetto-beffa.

CASO CALHANOGLU - Un'altra fonte di dubbi riguarda, invece, quando sconterà la propria squalifica Hakan Calhanoglu, che avrebbe dovuto saltare proprio la sfida di oggi. A tale riguardo, si profilano due possibilità: la prima, con il giudice sportivo che apra al ricorso che il Bologna presenterà contro lo 0-3 a tavolino, disponendo quindi che Calha sconti la squalifica nella gara contro la Lazio; la seconda, nel caso in cui il giudice sportivo disponga il rinvio della gara, assumendo tale decisione in un giorno compreso tra la partita contro la Lazio e la Supercoppa contro la Juventus. In tale ultimo caso, Calhanoglu sconterebbe la squalifica contro la Juventus.