Corsera – Caos Nazionali, la preoccupazione dell’Inter: Marotta chiede buon senso

In Germania, il Werder Brema ha bloccato la partenza di cinque giocatori per evitare di perderli al rientro

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

In attesa dell’imminente sosta per le Nazionali, scoppia il caos in merito alle convocazioni da parte dei vari commissari tecnici. In casa Inter, in particolare, si teme per la chiamata di Romelu Lukaku da parte del Belgio, impegnato in un’amichevole con la Svizzera ed in due gare di Nations League contro Inghilterra e Danimarca. Il Corriere della Sera delinea questa situazione.

Romelu Lukaku, Getty Images

Le compagini italiane vorrebbero imitare il modello Werder Brema, società tedesca che ha bloccato la partenza di cinque propri giocatori per evitare di perderli al rientro. Uno scenario simile, infatti, si è presentato con diversi atleti nell’ultima sosta dei campionati: Bastoni e Skriniar all’Inter, ad esempio, ne sono la prova.

Beppe Marotta, amministratore delegato dei nerazzurri, aveva affermato che “occorre buon senso quando si effettuano le convocazioni. Chi risponde deve essere in condizioni psicofisiche idonee“. Romelu Lukaku, ancora in dubbio in vista della sfida all’Atalanta, indubbiamente non è pronto: il Belgio, però, ha comunque deciso di convocarlo.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy