Gianfelice Facchetti: “Il ricordo di papà nella quotidianità dell’Inter. Esempio per i più giovani, tifosi sempre presenti”

Gianfelice Facchetti: “Il ricordo di papà nella quotidianità dell’Inter. Esempio per i più giovani, tifosi sempre presenti”

14 anni fa Giacinto Facchetti ci lasciava all’età di 64 anni

di Raffaele Caruso

Sono passati 14 anni dal 4 settembre 2006, giorno in cui Giacinto Facchetti ci ha lasciato. Il figlio Gianfelice si è concesso ai microfoni di Tuttosport per ricordare il papà scomparso e l’affetto ancora intenso che ogni giorno la sua famiglia dall’intero mondo nerazzurro.

Ecco le sue parole: “Da parte nostra c’è la sensazione di essere molto fortunati perché nonostante diversi passaggi di proprietà ci sono sempre state persone che hanno portato avanti questo filo del ricordo, non in maniera stantia, di occasione, ma anche nella quotidianità. Soprattutto nel settore giovanile posso garantire che c’è sempre molta attenzione da parte di coloro che educano i ragazzi nel coinvolgere noi. Per Giacinto c’è una riverenza non di facciata. Poi c’è l’aspetto più passionale e genuino dei tifosi che mantengono la memoria molto viva nel tempo e non fanno mai mancare le occasioni per tenerlo più vicino, nonostante i 14 anni passati”.

>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy